DIAGNOSTICA DELLE MALATTIE INFETTIVE PER LE BIOTECNOLOGIE

Codice dell'insegnamento: 
10262*15718*2016*2011*9999
Crediti: 
6
Sede: 
PARMA
Anno accademico di offerta: 
2018/2019
Settore scientifico disciplinare: 
MALATTIE INFETTIVE DEGLI ANIMALI DOMESTICI (VET/05)
Semestre dell'insegnamento: 
Secondo Semestre
Lingua di insegnamento: 

ITALIANO

Obiettivi formativi

Il corso ha l’obiettivo di fornire allo studente gli strumenti per comprendere l’eziologia e patogenesi delle più importanti malattie infettive comuni agli animali e all’uomo, gli elementi essenziali delle relative metodologie e protocolli diagnostici e acquisire la capacità di interpretazione dei dati ottenuti dagli esami diagnostici. Tali competenze dovranno anche fornire allo studente la capacità di individuare le più idonee metodologie.
D1 - CONOSCENZA E CAPACITÀ DI COMPRENSIONE
Lo studente dovrà dimostrare di conoscere gli elementi essenziali della eziologia e patogenesi delle più importanti malattie infettive comuni agli animali e all’uomo, delle relative metodologie diagnostiche e acquisire la capacità di interpretazione dei dati ottenuti dagli esami diagnostici delle principali malattie infettive.

D2 - CAPACITÀ DI APPLICARE CONOSCENZA E COMPRENSIONE
Al termine dell’attività formativa lo studente dovrà dimostrare di essere in grado di discutere degli elementi essenziali della eziologia e patogenesi delle più importanti malattie infettive comuni agli animali e all’uomo, e del relativo procedimento diagnostico.

D3 - AUTONOMIA DI GIUDIZIO
Lo studente dovrà essere in grado di individuare autonomamente gli aspetti eziologici e patogenetici delle principali malattie infettive comuni agli animali e all’uomo nonché i procedimenti e le metodologie diagnostiche più adatte per diagnosticare correttamente tali malattie.
D4 - ABILITÀ COMUNICATIVE
Al termine dell’attività formativa, lo studente dovrà dimostrare di essere in grado di esprimersi con buona proprietà di lessico relativamente alla eziologia, patogenesi, nonché alle procedure e metodologie diagnostiche delle principali malattie infettive comuni agli animali e all’uomo.
D5 - CAPACITÀ DI APPRENDIMENTO
Al termine dell’attività formativa, lo studente dovrà essere in grado aggiornarsi autonomamente sulla eziologia, patogenesi, e sulle relative procedure diagnostiche delle principali malattie infettive comuni agli animali e all’uomo.

Contenuti dell'insegnamento

Eziologia e patogenesi delle più importanti malattie infettive degli animali e dell’uomo.
Importanza e criteri per un corretto campionamento.
Diagnosi diretta delle malattie batteriche, virali e fungine: identificazione, isolamento e caratterizzazione del microrganismo.
Antibiotico resistenza e caratterizzazione di batteri antibiotico-resistenti (Multi-drug resistant, Extensively –drug resistant, Pan-drug resistant.)
Diagnosi indiretta delle malattie batteriche, virali e fungine: rilevazione di anticorpi attraverso metodiche diverse (ELISA, SN, IFI).
Interpretazione e validazione (sensibilità, specificità) di test sierologici utilizzati sia a supporto della diagnostica clinica che in azioni di screening a livello di popolazioni.
Metodologia di valutazione della risposta immunitaria in corso di malattie infettive e nei protocolli vaccinali.

Bibliografia

Michele La Placa. Principi di Microbiologia medica. Società Editrice Esculapio, Ed. Edises, 14° Edizione, 2014.
Materiale didattico fornito durante lo svolgimento del modulo

Metodi didattici

Lezioni frontali e dimostrazioni delle principali metodologie diagnostiche.

Modalità verifica apprendimento

L’accertamento del raggiungimento degli obiettivi previsti dall’insegnamento prevede una prova orale e/o scritto, dove lo studente deve rispondere a 3 domande, affrontando gli aspetti:

1 domanda relativamente a: Eziologia e patogenesi delle più importanti malattie infettive degli animali e dell’uomo .
1 domanda relativamente a: principali metodologie applicate alla diagnosi batteriologica, micologica e virologica delle più importanti malattie degli animali, in particolare quelle a carattere zoonosico.
1 domanda relativamente a: metodologie relative a test di sensibilità ad antibiotici, test di valutazione della risposta immunitaria in corso di malattie infettive e nei protocolli vaccinali.

Il fine dell’esame è quello di accertare se lo studente ha raggiunto l’obiettivo della conoscenza, della comprensione dei contenuti, della capacità di applicare le conoscenze acquisite, di saperle comunicare adeguatamente e di saperle ampiamente utilizzare in modo autonomo.
Il risultato dell'esame è associato alla valutazione globale delle risposte fornite dallo studente. Il voto finale, frutto della media delle tre valutazioni, viene espresso in trentesimi.
Agli studenti con diagnosi di disturbi specifici di apprendimento (DSA), certificati ai sensi della legge n° 170/2010 saranno concesse le agevolazioni previste per legge.